Dyno mode

Test affidabili, il DYNO MODE e la disattivazione dei controlli elettronici

La coesistenza di fattori di natura normativa (tra cui l’obbligo di ‘test a campione’ sulle linee produttive con banchi prova di fine linea), la cui implementazione si è resa ancora più urgente anche a causa di eventi recenti tra cui il ‘Dieselgate’; unita alla necessità di migliorare i controlli antinquinamento, hanno sensibilmente accelerato i tempi di sviluppo ed introduzione di specifiche funzionalità software utili alla effettuazione di test sui banchi a rulli, comunemente e dai più denominate DYNO MODE.

L’obiettivo principale di tali funzioni è proprio quello di escludere tutti i controlli di natura elettronica che potrebbero influenzare i test, permettendo così di risalire con certezza e precisione alla potenza all’albero motore.

Questo tipo di orientamento dei produttori è facilmente riscontrabile nel recente inserimento del banco prova potenza quale servizio offerto, nelle rete vendita di alcune tra le più importanti case automobilistiche:

http://www.audicentresydney.com.au/au_partner/p_au_20120/en/offers/dynamometer.html

Ad esempio molti produttori europei, sulla quasi totalità dei modelli, hanno già previsto che tale funzione si inserisca con pochi semplici passaggi se non addirittura in modo automatico riconoscendo le condizioni di esercizio sul banco prova potenza a rulli. La funzione viene riconosciuta dal software del veicolo ed opportunamente segnalata sul quadro comandi o infotainment del veicolo.

Ad oggi, pressochè il 90% dei veicoli dotati di elettronica di ultima generazione, la stessa che potrebbe generare criticità nell’effettuazione dei test, è dotata di tali accorgimenti (Dyno Mode); questa è una tendenza generalizzata sul mercato, che interesserà nel giro di poco tempo tutti i veicoli circolanti (anche in conseguenza di nuove normative in ambito di sicurezza dei veicoli, che prevedono una maggiore integrazione tra le diverse centraline di controllo)

Questo, già di per se , dimostra la scarsa fruibilità del banco collegato, con tutte le sue le problematiche e limitazioni tecniche, non è in grado di fornire dati realmente utili ad una analisi o sviluppo delle prestazioni.

Attendendosi un prodotto capace di testare tutti i veicoli (come spesso questi prodotti vengono pubblicizzati)in realtà non prendono in considerazione la reale elevatissima sensibilità dei sistemi controllo elettronico della trazione, capaci di intervenire anche a fronte della minima imperfezione nella sincronia tra gli assi anteriore e posteriore del veicolo.

é grazie alle decennali collaborazioni con i maggiori reparti ricerca e sviluppo del settore che possiamo vantare un nutrito database di informazioni sulle modalità di attivazione, anche dei veicoli di più recente immissione nel mercato.

Lo staff tecnico di Bapro vi potrà fornire tutto il supporto necessario all’attivazione del dyno mode per i veicoli in prova.

QUALITA’ BAPRO

Ecco alcune delle caratteristiche che hanno permesso a Bapro di diventare fornitore ufficiale di aziende quali Ducati, Harley Davidson, Maserati, Magneti Marelli.

La qualità dei nostri prodotti si fa sentire anche e sopratutto di fronte ai mezzi più prestazionali!

QUALITA’ dei banchi, i rulli Bapro sceglie da sempre la soluzione ‘bi-rullo’.

Tale scelta è determinata dalla necessità di mantenere un perfetto contatto ruota/rullo, grazie ad una superficie di appoggio raddoppiata.

Evitare ogni tipo di slittamento è un prerequisito fondamentale, per diverse ragioni:

– gli slittamenti porterebbero al surriscaldamento del pneumatico, con conseguenti variazioni nelle condizioni di test e conseguenti errori nelle misurazioni

– qualsiasi perdita di aderenza ruota rullo si tradurrebbe in ‘dati’ non letti dal banco (piccole potenze perse)

Gli effetti sopra descritti aumentano esponenzialmente all’aumentare della potenza del veicolo, proprio per questo dedichiamo tantissima cura anche alla finitura superficiale dei rulli; aspetto fondamentale per garantire il giusto grip e farlo nel tempo anche a distanza di centinaia e centinaia di test.

Effettuiamo una godronatura per asportazione dal pieno, con superficie lucidata tale da garantire un grip simile all’asfalto, lo stesse condizioni per cui i pneumatici vengono progettati ed ottimizzati.

Tale finitura è lì unica capace di garantire nel tempo le prestazioni. Soluzioni quali VERNICIATURE o applicazioni di lamiere pressostampate /godronatura per ricalco perdono efficacia rapidamente nel tempo, portandosi a superficie liscia, condizione che pregiudica la correttezza di ogni test sul banco.

I nostri rulli, con la loro particolare finitura, sono capaci di mantenere una estetica gradevole ed inalterata nel tempo, a confronto di tutte quelle soluzioni che deperiscono per usura (FOTO RULLI ROSSI E NOSTRI)

Oltre alle ragioni sovraesposte, un banco bi-rullo offre maggiore sicurezza durante i test (non dimentichiamo che, spesso, stiamo gestendo un veicolo da oltre 1000 kg con ruote in rotazione ad oltre 200 km/h) oltre a tempi di posizionamento ed ancoraggio dei veicolo molto più rapidi. Fattori non di poco conto sopratutto per chi, del banco prova potenza, fa un uso quotidiano.

Frequentemente accogliamo clienti insoddisfatti dalle soluzioni monorullo; vuoi anche per le alte inerzie di una soluzione ad unico rullo di diametro elevato, che porta micro slittamenti di fronte a potenze/coppie elevate.

i componenti interni

Scegliamo da sempre con cura solo i componenti della massima qualità. La vision di Bapro prevede di fornire prodotti delle massima affidabilità non solo in termini di precisione nelle misurazioni, ma anche del mantenimento di tali caratteristiche di affidabilità a lungo nel a lungo tempo

Tutti i componenti dei banchi Bapro sono oggetto di equilibratura certificata e minuziosi controlli nelle fasi di controllo assemblaggio e collaudo.

Componenti e telaio sovradimensionati nelle caratteristiche al fine di sopportare i più gravosi carichi di lavoro.

Ogni dato tecnico da noi dichiarato prevede il rispetto delle normative CE e di applicazione in sicurezza dei prodotti e componenti.

Ogni singolo banco viene testato, collaudato ed inviato al cliente già tarato e pronto all’utilizzo.

FOTO SALDATURE; CAMPONENTI EQUILIBRATI

BANCHI FACILI DA INSTALLARE e DI FACILE MANUTENZIONE

Tutti i nostri banchi prevedono la possibilità, da parte del cliente, di occuparsi in autonomia della installazione; questo grazie ad una progettazione che ha previsto così di consentire ai clienti Bapro notevoli risparmi di tempo e denaro.

Lo stesso vale per le manutenzioni ordinarie, ridotte al minimo (ingrassaggio ogni 6 mesi) e le eventuali calibrazioni, che vengono eseguite solo su specifica richiesta del cliente.

I nostri banchi vengono spediti già tarati e collaudati, pronto all’uso con un semplice PC dotato di porta seriale.